Campagna di prevenzione del melanoma cutaneo

Campagna di prevenzione del melanoma cutaneo

E' il momento giusto per controllare i tuoi nevi.

Fino al 30/04 Visita Dermatologia e mappa dei nevi in Epiluminescenza a 80 euro invece di 160 euro.

Per informazioni e prenotazioni chiama il 06/5291330.

CAMPAGNA DI PREVENZIONE DEL MELANOMA CUTANEO

Dott. Carlo Mattozzi – Dott.ssa Dely Di Marcantonio - Specialisti in Dermatologia


Perché è importante la diagnosi precoce e la prevenzione?

Il melanoma è un tumore maligno della pelle che si può sviluppare su un neo presente o su una zona di pelle normale. L’incidenza di questa neoplasia è particolarmente allarmante e negli ultimi decenni si sta assistendo ad un costante aumento, con indici di mortalità molto elevati, in quanto molto spesso il melanoma viene individuato in una fase avanzata quando è più difficile da trattare.

D’altra parte l’individuazione e l’asportazione precoce del melanoma consente una percentuale di guarigione vicina al 100%, spesso a fronte di un piccolo intervento ambulatoriale di pochi minuti. Per questo è necessario un controllo annuale accurato della propria pelle da parte di un dermatologo.

Come si può prevenire?

I raggi ultravioletti contribuiscono allo sviluppo della neoplasia. In particolare è l’esposizione intermittente tipica delle vacanze o delle lampade solari ad aumentare il rischio. Bisogna evitare di esporsi nelle ore più calde della giornata e applicare una protezione solare adeguata prima e durante l’esposizione. Il controllo annuale fa parte di una buona abitudine di prevenzione.

Quali sono i soggetti più a rischio?

Il rischio di sviluppare il melanoma è maggiore per i soggetti di fototipo chiaro, quindi con carnagione, occhi e capelli chiari. La familiarità costituisce un fattore altrettanto importante.

Quali sono i principali «campanelli d’allarme»?

Bisogna prestare molta attenzione ai nei che compaiono all’improvviso, che aumentano di dimensione rapidamente o cambiano forma, soprattutto se di colore scuro e piatti. I nei da controllare hanno spesso bordi irregolari e asimmetrici. Sono indicazioni di massima, l’unica maniera per essere sicuri è quella di farsi controllare da un dermatologo.

In cosa consiste l’epiluminescenza?

E’ una metodica diagnostica non invasiva che permette di visualizzare nel dettaglio le lesioni cutanee (nei, cheratosi, …). 

Le lesioni vengono fotografate in modo da poter tenere conto della loro evoluzione nel tempo.


Newsletter

© 2017 Aster Diagnostica - Direttore Sanitario: Dott. Girardi Domingo

Aster Diagnostica è un marchio registrato utilizzato dalle società Aster Diagnostica Srl e Radiologia Mostacciano Srl. | Note Legali | Privacy